I Soci di Idrotirrena
ScarpelliniMartinelliMartinelliClimaxCllatTermomarketTicchioniLenaMartinelliIdrotirrena Commerciale
IdrotirrenaIdrotiforma
Hydra Club


In gazzetta italiana: regole sul trattamento dati personali

In gazzetta italiana: regole sul trattamento dati personali Data: 25/05/2018

 

Da oggi, 25 maggio 2018, si applica in tutta l’Unione Europea il Regolamento generale per la tutela dei dati personali (GDPR). Regolamento che per la prima volta, a livello mondiale, impone importanti provvedimenti sul trattamento dei dati archiviati e/o gestiti all’interno della Comunità Europea.

Un regolamento europeo, a differenza di una direttiva, è direttamente applicabile agli stati membri e questo ha permesso di applicare in tutta Europa le medesime disposizioni, a volte sovrastando le regolamentazioni dei singoli stati, come il decreto italiano dlgs 193/03.

La previgente normativa italiana in materia di privacy era una delle più avanzate, ed è proprio per questo che dei numerosi adempimenti da ottemperare, quelli sui quali è doveroso porre la maggior attenzione riguardano il trattamento dei dati on-line, settore dove la tecnologia e i servizi di questo ultimo decennio hanno aperto nuove frontiere che necessitavano di regolamentazione e il nuovo testo normativo ha captato a pieno le necessità e le possibili soluzioni a queste nuove esigenze.

A rendere il quadro normativo ancora più completo vi sono i decreti attutivi della direttiva (UR) n.680/2016, come il decreto Legislativo n. 51 del 18 maggio 2018 che entrerà in vigore l’8 giugno 2018; con questo decreto l’Italia si allinea alla direttiva europea sul trattamento dei dati personali da parte delle autorità competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

Sono due anni che il regolamento è stato pubblicato e chi tratta dati personali vi si sarebbe dovuto allineare entro il 25 maggio, proprio tutto non è stato fatto, qualcosa rimane ancora da fare, ma le intenzioni ci sono; le sanzioni sono veramente importanti e i diritti da salvaguardare sono enormi. Non siamo ancora arrivati, ma ci siamo incamminati in un processo che porterà ancora una volta l’Unione Europea a trainare i propositi del mondo intero.

Nell’area normative del portale è possibile prendere visione sia della direttiva europea n.680/2016, che del regolamento n. 679/2016 oltre al dlgs n. 51/2018.

 

 
  • Aquatherm Ariston ATI – Apparecchi Termo Idraulici euraccordi
  • euraccordi Giuseppe Tirinnanzi Luxor SA.MI PLASTIC
  • SA.MI PLASTIC SA.MI PLASTIC SA.MI PLASTIC TECO
  • Zehnder Varem
 
divisore